Giorno: 6 febbraio 2018

Under 12 provinciale: BZZ Piossasco – Poggio In Volley Puntozero

Under 12 provinciale:
BZZ Piossasco –
Poggio In Volley Puntozero A:0-3
(16-25; 20-25; 10-25)

Poggio In Volley Puntozero A:
Gambino 3 – Marchesotti 14
Casale 24 – Marchisio 5
Paleologo 3 – Molino 11
Baccan 6 – Carbone 1
All.: Ollino F.
T.m.: Bevilacqua

La partita di Piossasco suscitava un po’ di apprensione tra le fila dell’In Volley, dal momento che le locali avevano subito una sola sconfitta finora.
Ma le ragazze di Ollino hanno saputo interpretare al meglio l’incontro, guidando ogni fase della partita con sicurezza e mantenendo così l’imbattibilità In campionato.

Poggio In Volley Puntozero B – Calton Volley

Under 13 fase cross:

Poggio In Volley Puntozero B –
Calton Volley : 1-3
(26-24; 22-25; 9-25; 15-25)

Poggio In Volley Puntozero B:
Gambino 2 – Marchesotti 17
Marchisio 3 – Maggio 2
Paleologo 3 – Molino 18
Baccan 3 – Carbone 2
All. Ollino F.
Team manager: Bevilacqua

Il gruppo 2006/7 chiude il girone cross con una sconfitta al Palafenera.
Le ragazze di Ollino partono molto bene e tengono le avversarie più grandi: ottimo spunto che permette di vincere la prima frazione e lottare alla pari nella seconda.
Poi però, sull’1-1 le ospiti prendono il sopravvento su biancoblu un po’ dimesse.

Under 13 fase turbo: Poggio In Volley Puntozero A – Unionvolley

Under 13 fase turbo:

Poggio In Volley Puntozero A –
Unionvolley: 3-0
(25-11; 25-17; 25-11)

Palumbo 12 – Prekducaj 13 –
Perfetto 12 – Batte 4 – Rattalino 6
Aimone 1 – Savio 2 – Piserchia 2 –
Ghirardello
All.: Trinchero
Vice: Barison
T.m.: Robella

Le ragazze di Trinchero chiudono il girone della seconda fase con una nettissima vittoria con l’Unionvolley.
Solo due momenti di distrazione delle locali nel finire del secondo e terzo set impediscono di vedere punteggi ancora più bassi.
Le solite Prekducaj, Perfetto e Palumbo in doppia cifra.

Under 16 Classificazione: Poggio In Volley Puntozero C – Pallavolo Santena ’95

Under 16 Classificazione:

Poggio In Volley Puntozero C –
Pallavolo Santena ’95: 3-0
(25-12; 25-7 ; 25-19)

Poggio In Volley Puntozero C:
Aimone, Batte, Piserchia, Savio,
Rattalino, Adriano, Prekducaj,
Ghirardello, Marchelle (lib.),
Mosso, Di Marzio.
All.: Barison
Vice: Moschini
T.m.: Artuso

Bellissima atmosfera al Palafenera per un derby che vede la presenza di un pubblico molto numeroso.
Sul Campo le biancoblu gestiscono senza grossi problemi le prime due frazioni, poi le santenesi reagiscono bene nel terzo, ma sono le ragazze di Barison ad avere la meglio.
In bella evidenza Rattalino ed Adriano

Serie D regionale: Poggio In Volley Puntozero – Cusio Sport

Serie D regionale:
Poggio In Volley Puntozero –
Cusio Sport: 2-3
(18-25;25-23;25-22;17-25;17-19)

Poggio In Volley Puntozero:
Ollino 21, Burzio Elisa 19, Busso 12, Ruggiero 11, Nicchio 4, Fradiante 2, Matonja 1, Pratali1, Burzio Chiara 0, Fracasso (Libero)
All.: Sciarrotta
Vice: Ollino
T.m.: Novara

Primo punto tra le mura di casa nel campionato di serie D per le giovanissime bianco-blu. Nella prima giornata del girone di ritorno, ad incontrarsi c’erano le coriacee ed esperte giocatrici del Cusio Ossola, seconda in classifica generale con 33 punti e l’In Volley, penultimo in classifica con 3 punti. Eppure a far saltare tutti i pronostici ci hanno pensato le nostre ragazze che, dopo aver perso il primo set, giocando bene x lunghi tratti, rientrano in campo con la consapevolezza di essere cresciute e molto migliorate da inizio stagione.Nel secondo e terzo parziale l’In Volley sfodera una prestazione maiuscola in tutti i reparti soprattutto nella fase break con muro e difesa insormontabili e con un contrattacco vario, fantasioso ed efficace. Altra storia nel quarto set condotto dall’inizio alla fine dalle fortissime ospiti che forzano il servizio e difendono palloni impossibili. Il tie break, come spesso capita è una partita a se, che viene giocato a viso aperto da entrambe le contendenti ed in cui l’In Volley, con tre errori consecutivi in battuta, brucia due match point e perde 17-15. Secondo coach Sciarrotta ” abbiamo dimostrato tutto il nostro potenziale. Questa prestazione ci deve dare la consapevolezza che in serie D e in U16 possiamo giocare contro chiunque.”