Under 16 classificazione: Poggio In Volley Puntozero – Cus Alpignano

Under 16 classificazione:

Poggio In Volley Puntozero –
Cus Alpignano: 3-0
(25-21; 25-17; 25-17)

Poggio In Volley Puntozero:
Savio, Aimone (cap.) 5, Mosso 18,
Ghirardello 8, Di Marzio 5,
Casale 4, Ferro 1,Molino 1, Marchelle (lib.), Piserchia 1.
All: Trinchero
Vice: Grosso Giorgia

Bel successo delle biancoblu che, pur regalando da 2 a 4 anni a tutte le avversarie, dominano in ogni set.
Trinchero può permettersi di far ruotare tutte le atlete a disposizione, il risultato non cambia

Under 16 Class. 9-15: Cus Torino – Poggio In Volley Puntozero

Under 16 Class. 9-15:

Cus Torino –
Poggio In Volley Puntozero: 3-0
(18-25; 21-25; 11-25)

Poggio In Volley Puntozero:
Zuccarello, Rinaldi, Gramaglia 1,
Bongiorno 5, Barbieri (lib.), Cavicchia (lib.), Perfetto 4,
De Palo 3, Adriano 1, Prekducaj 6.
All.: Barison
Vice: Trinchero
Team manager: Grosso Giorgia

Le ragazze biancoblu non paiono in gran serata: opposte alle più ‘anziane’ del Cus, per due set oppongono un po’ di resistenza per poi cedere di netto nella terza frazione.
L’assenza in campo di Pistis, Zuccarello, Palumbo, Batte e Rinaldi incide sicuramente

Under 13 – 2′ turno regionale: Poggio In Volley Puntozero – Fortitudo Occimiano

Under 13- 2′ turno regionale:

Poggio In Volley Puntozero-
Fortitudo Occimiano: 3-0

(25-20; 25-15; 25-16)

Poggio In Volley Puntozero:
Aimone (cap.) 3, Rattalino 11,
Prekducaj 12, Perfetto 10,
Ghirardello 3, Batte 10, Palumbo,
Savio 1, Casale, Molino, Ferro,
Piserchia.
All.: Trinchero
Vice: Sala
Team manager: Grosso Giorgia

Anche il secondo turno regionale vede un In Volley indenne che in poco più di un’ora chiude la pratica.
Trinchero lascia a riposo Palumbo per un leggero infortunio, mentre recupera a tempo pieno la Perfetto, ma la differenza in campo è comunque netta anche se le tenaci avversarie nel primo set mettono in difficoltà le biancoblu.
Equamente divisi fra diverse atlete i punti fatti che permettono di mantenere l’imbattibilità nel regionale.
Ed ora, partita della verità contro il Play Asti, anch’esso a punteggio pieno: in gioco l’accesso alla Final four in programma il 10 giugno al Palafenera di Chieri ed al Palawojyyla di Cambiano.

Under 13 1′ turno regionale: Val Chisone – Poggio In Volley Puntozero

Under 13 1′ turno regionale:

Val Chisone –
Poggio In Volley Puntozero: 0-3
(11-25; 16-25; 9-25)

Poggio In Volley Puntozero:
Aimone (cap.) 6, Palumbo 11,
Batte 11, Prekducaj 15,
Rattalino 4, Ghirardello 3, Savio, Perfetto 1, Piserchia 1, Casale.
All.: Trinchero
Vice: Barison
Team manager: Grosso Giorgia

Le ragazze di Trinchero sbrigano la pratica Val Chisone in meno di un’ora.
Tanta la differenza in campo sia fisica che tecnica, ma nel primo set e per parte del secondo le grintose locali provano a mettere in difficoltà le biancoblu.
Le bocche da fuoco Prekducaj, Palumbo e Batte, con la regia di un’ottima Aimone, mettono le cose a posto .
Da segnalare l’importante ritorno in campo (solo per qualche punto) della Perfetto che ha quasi smaltito l’infortunio alla caviglia.
Prossimo turno del girone regionale mercoledì 9 maggio al Palawojtyla ore 19,30 contro l’Occimiano.

IN VOLLEY quasi CAMPIONE REGIONALE

IN VOLLEY  quasi CAMPIONE REGIONALE

Semifinale:

Poggio In Volley Puntozero –
Igor Volley Novara: 3-1
(22-25;27-25;25-15;26-24)

Finalissima:
Poggio In Volley Puntozero –
Lilliput Settimo: 2-3
(27-25;25-23;14-25;24-26;12-15

Poggio In Volley Puntozero:
Bongiorno 21, Barbieri,
De Palo 6, Rinaldi 1, Adriano 1,
Zuccarello 16; Cavicchia, Pistis 1, Gramaglia, Palumbo 14, Batte 8, Prekducaj
All.: Trinchero
Vice: Barison
Team manager: Grosso Giorgia
Scoutman: Sala
Aiuto All.: Moschini

Siamo tutti consapevoli che nello sport vince uno anche se a volte (come ieri) di strettissima misura e dunque onore ai vincitori ma… tantissimi complimenti anche ai vinti!
Ma…entriamo nei dettagli:
CRONISTORIA di una Final Four:
…si parte sabato pomeriggio dopo un bell’allenamento e il video della partita dell’Igor, un paio di riunioni tecniche in hotel a Savigliano e… A nanna!
Sveglia alle 6,30 per una salutare passeggiata di…risveglio ed eccoci pronti per la semifinale: partita complicata con un avversario fisicamente dotato e determinato ma si vince alla grande 3-1.
L’attesa per la finale è palpabile e le ragazze trascorrono le due ore lontano da tutti e … Altro video della semifinale mattutina delle avversarie…
È ora, si va in campo…col Lilliput:
Partenza shock (1-9),poi ci riprendiamo e punto su punto si arriva al l’equilibrio con finale thrilling (27-25 per noi ); stesso copione nel secondo set: 2-9 poi recupero e finale si vantaggi.
Sul due a zero si comincia a sognare ma il Lilliput (strafavorito) non può cedere e si rimette in gioco vincendo la frazione.
Quarto set (spunto per un film di Dario Argento): punto su punto quasi sempre, ma le nostre poi si avvantaggiano, si arriva 24-21…
3 march ball ma purtroppo non è finita; il Lilliput rimonta e si va al quinto.
Partenza stellare delle nostre: 8-2 al cambio campo , altro ribaltone (8-9), poi ancora 12-11, ma qui le settimesi chiudono con tre palloni che regalano titolo regionale e… Viaggetto in Sardegna!
Solo elogi da tutti per le nostre atlete ed il nostro staff, riassunti nella bellissima frase che Chicco Blengini , allenatore della nazionale maschile presente a Savigliano, dice ad una scoraggiata Sara Zuccarello:
“Non essere triste : a 14 anni sei stata protagonista in una partita che la maggior parte delle atlete sogna solo di giocare in tutta la carriera e sei stata bravissima.. ” Una frase che ognuna delle mostre atlete ieri si è ampiamente meritata!

 

Serie D Regionale: Gaglianico- Poggio In Volley Puntozero

Serie D Regionale:

Gaglianico-
Poggio In Volley Puntozero: 3-0
(25-23; 25-9; 25-14)

Poggio In Volley Puntozero:
Pratali 11, Ollino 9, Bongiorno 6, Russo 3, Gamba 3, Ruggiero 2, Burzio Chiara Libero.

A Gaglianico le bianco-blu si presentano in formazione largamente rimaneggiata x le assenza dovute ad infortunio e malattie di Matonja, Nicchio e Busso. Coach Sciarrotta adotta un modulo di gioco più semplice con due palleggiatrici in campo che fin dalle prime battute sembra dare ottimi risultati. Le ragazze, tenaci, tengono botta nonostante l’avversario esprima un potenziale offensivo da prima della classe. Nel primo set Pratali e Gamba, mai dome, lottano su tutti i palloni e tengono vivo il match che vede comunque le padrone di casa condurre per 23-18. Due muri di Ruggiero e Russo e i punti in attacco di Ollino e Bongiorno riportano il set in perfetta parità. A quel punto, con un perfetto lungolinea il capitano della squadra di casa riporta gli avversari in vantaggio che sommata ad una ingenuità su un contrasto a rete, porta alla chiusura del set. Le chieresi non riescono a smaltire il brutto colpo del primo set e rientrano in campo con poca lucidità e sfiduciate. Il Gagliano mette in evidenza la maggiore caratura tecnica e tattica e in breve chiude il secondo parziale 25-9. Grande reazione d’orgoglio nel terzo set con le giovani ospiti che provano nuovamente a giocare punto a punto mostrando un gioco bello ed efficace. Tuttavia nei momenti cruciali, sono nuovamente le più esperte padrone di casa a chiudere in proprio favore i lunghi scambi. A fine partita l’InVolley non vince ma merita il caloroso applauso del pubblico presente che ringrazia per aver assistito ad un match bello ed a tratti entusiasmante.

U16 classificazione: Poggio In Volley Puntozero – Cus Torino

U16 classificazione:

Poggio In Volley Puntozero –
Cus Torino : 2-3.
(25-19;20-15;25-12;19-25;15-17)

Poggio In Volley Puntozero:

Pratali 25, Ollino 25, Ruggiero 6, Russo 4, Burzio Chiara 4, Nicchio 3, Busso 2.
All.: Sciarrotta

Buona prestazione dell’Involley in U16 contro un ottimo Cus Torino bene organizzato soprattutto a muro e difesa. L’InVolley conduce senza sbavature nel primo e terzo set, mai in discussione, mentre spegne la luce nel secondo e quarto set in cui spreca un vantaggio di 6 punti. Ottima prestazione di Ruggiero in palleggio e di Pratali e Ollino autrici di ben 25 punti a testa. Lodevoli perché ancora convalescenti da una brutta influenza le sciacciatrici opposte Busso e Nicchio che però hanno potuto dare uno scarso contributo alla propria squadra.