Campioni provnciali Under16 20011-12

Domenica 25 Marzo a None e Pinerolo si è disputata la Final Four Under 16 che vedeva protagonista la nostra squadra.
Al mattino le semi-finali prevedevano lo scontro fra Lilliput e Canavese, vinto da quest’ultima 3-2 in rimonta dopo essere stati in svantaggio 2-1, e l’UnionVolley contro la nostra squadra InVolley.
Nel primo set, dopo un paio di scambi di assestamento, Ariana e compagne prendevano saldamente in mano l’andamento del parziale, che si concludeva rapidamente sul 25-8.
Complice un eccessivo rilassamento causato dalla facilità con cui si era vinto il primo set, il secondo iniziava con un parziale shock: 1-9 per gli avversari con 8 errori nostri. Con un po’ di lucidità e grazie anche alla differenza di valori fra le due squadre, lentamente si recuperava sul 19 pari, per poi andare a vincere 25-23.
Nel terzo set, dopo essere andati avanti punto a punto fino all’8 pari, finalmente venivano ristabilite le differenze già viste nel primo set e con un parziale di 17-4 si vinceva set e partita.

Nella finale 3°-4° posto si imponeva l’UnionVolley sul Lilliput Pallavolo per 3-2.

Verso le 17.15 iniziava la finale fra InVolley Chieri-Cambiano e Canavese Volley.
Il primo set ci vedeva soffrire tanto in ricezione, e questo sarà poi una costante di tutta la gara. Ogni volta che riuscivamo a prendere un leggero vantaggio venivamo raggiunti a causa di qualche ace di troppo o ricezione imprecisa gestita poi male. Sul 14 pari un buon turno di Ariana infilava un parziale di 11-1 che concludeva il set 25-15.
I segnali che non sarebbe stata una partita agevole e che il Canavese avrebbe giocato una partita di alto livello c’erano tutti, infatti al rientro in campo nel 2° set subivamo un’altra partenza terribile, come nel secondo set del mattino: 2-9 per gli avversari grazie a potenti e precise battute. Immediata la nostra reazione che faceva invertire i ruoli alle due squadre: parziale di 9-2 a nostro favore e parità ristabilita a quota 11. Qualche scambio punto a punto e poi era la battuta, ma questa volta a nostro favore, a creare il divario: 3 aces sul finale mettevano la parola fine al set chiuso 25-18.
Nel terzo set il Canavese non mollava un colpo, mettendo in campo un’ottima difesa contro gli attacchi di Asia e compagne. A fatica riuscivamo a trovare un leggero vantaggio(14-11, 17-14) fino ad arrivare sul 20-17 dove i troppi errori nostri(ben 5 nel finale set) riaprivano il parziale e permettevano alle avversarie di vincere in volata 25-23.
Nel quarto set la nostra qualità nel gioco cala ulteriormente e subentra anche un po’ di nervosismo con il risultato che diventiamo parecchio fallosi in tutti i fondamentali. Nonostante ciò ci portiamo davanti sul 15-13 quando un rimbalzo fortuito del pallone colpisce in un occhio Lucia, che sarà costretta a lasciare il campo e terminata la partita correre all’Oftalmico di Torino per accertamenti. A lei vanno tutti i nostri auguri di un pronto recupero dall’infortunio(si parla di almeno una settimana di stop).
Purtroppo in questo momento di difficoltà mettiamo in mostra la nostra peggior pallavolo vista quest’anno: errore al servizio, errore in attacco e 2 aces consecutivi subiti ci fanno andare sul 15-17. Diventa una battaglia di nervi, con tantissimi errori(ben 3 errori consecutivi al servizio dal 20 al 23) vinta poi grazie a quel poco di esperienza in più che ci portiamo dietro disputando campionati di serie superiore(D e C): Ariana si carica la squadra sulle spalle, mette a segno 4 punti su 4 attacchi, due dei quali sul 23 pari, mettendo così la parola fine al set e partita. Il titolo di Campioni Provinciali è nostro!

A fine giornata rimane la gioia per la vittoria e per aver rispettato il pronostico che ci vedeva favoriti, pronostico che rende sempre difficile giocare questo tipo di partite contro squadre che nulla hanno da perdere e che giocano alla morte fino all’ultimo punto, quindi onore al Canavese Volley per aver disputato un ottima finale. Di contro rimane il rammarico di non esserci sapute esprimere sui nostri abituali livelli e di aver sofferto più del dovuto, si lavorerà anche su questo nelle prossime settimane che ci vedranno impegnate nella fase regionale.

Per questo risultato vanno i miei complimenti e i miei ringraziamenti a tutta la Società a partire dal presidente Carlo Tabusso e al Direttore Sportivo Gianni Grosso che lavorano dietro le quinte ma che senza di essi questa società non esisterebbe, al Direttore Tecnico Giorgio Oddenino, punto di riferimento di tutto il movimento con il quale mi confronto sempre positivamente per quanto riguarda le questioni tecniche e le varie problematiche della squadra, al mio secondo Francesco Caprella che si sbatte ogni giorno in palestra assieme a me ed è dotato di un’infinita pazienza nel gestire le varie esuberanze delle atlete, al team manager Paolo Viarizzo, altra persona dotata di enorme pazienza, ma questa volta nel sopportare i miei sfoghi, e di assoluta capacità organizzativa, lasciando così a me il solo compito di pensare alla partita, agli allenatori della serie D Williams Cavallari e Mario Mariotti che svolgono un ruolo molto importante per la crescita delle ragazze dell’under16 che fanno la serie D e con i quali vi è una proficua collaborazione e gestione delle varie problematiche che si presentano di settimana in settimana. Ovviamente non posso dimenticare le ragazze, che vengono in palestra 6 giorni su 7 facendo grossi sacrifici per una passione che accomuna tutte le persone citate ovvero la pallavolo. A loro dico che se avranno la voglia e l’umiltà nell’ascoltare le persone che le seguono giorno per giorno in palestra, pazienza nei momenti difficili e se non molleranno mai ad ogni allenamento, potrebbero ancora togliersi parecchie soddisfazioni.

InVolley Under 16: Cogliandro Asia, Curiazio Diletta,Herrnhof Lisa, Marini Giorgia, Morra Lucia, Nardoianni Valentina, Ossola Alice, Padula Giorgia, Piccolo Martina,Pirv Ariana, Salsano Mara, Scapati Ludovica,Viarizzo Simona.
1° Allenatore: Claudio Feyles
2° Allenatore: Francesco Caprella
Team Manager: Paolo Viarizzo