Per fare un albero…ci vuole IN VOLLEY (resoconto del torneo di Casale del ’97)

L’esito del torneo nazionale under 13 "L’ALBERO DI VALENTINA" di Casale era molto atteso da Stefano e Christian, per valutare il valore del gruppo ’97, al cospetto delle migliori formazioni della categoria di Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna ( con l’unica assenza della Foppapedretti, vincitrice nella scorsa stagione della manifestazione).
Ebbene, senz’altro i coach bianco/blu possono ritenersi più che soddisfatti: al di là di un successo senza sbavatura, nettissimo in ogni partita, tranne che nella difficilissima sfida di semifinale contro Busto, vinta comunque 2-0, sono i numeri che raccontano meglio l’impresa di Giorgia Zannoni e c.:
—  8 partite disputate: 8 vittorie

— 16 set giocati: 16 set vinti

—  400 punti a favore – 185 punti contro

ma soprattutto sono i dati che seguono a dare un’impronta "bulgara" alla prestazione delle ragazze di Stefano:

— 284 punti fatti in tutto il torneo dall’In Volley con una media di 17 punti a set e 34 a partita

—  soltanto 69 errori in tutto il torneo, con una media di 4,3 errori a set e 8,6 a partita.
La manifestazione parte con il facile incontro contro l’Alessandria (giunta poi ventesima) seguito da quello un poco più impegnativo contro Aspes Milano e si passa rapidamente ai gironi a quattro; nell’ordine si superaro Valenza  e Trecate  senza patemi, mentre l’incontro con la vecchia conoscenza Unionvolley, dopo un primo set facile, si complica nella seconda frazione e le rivali arrivano a 20 punti.
Dai quarti di finale inizia il "dentro o fuori" e la sorpresa è l’avversario, quell’Idea Bologna dato tra le favorite: addirittura impeccabile il primo set dell’In Volley (avversarie a 6!), leggermente più lungo il secondo.
Ed ecco il momento clou: la semifinale contro il Futura Yamamay Busto Arsizio,  recentemente vincitrice proprio contro di noi nella categoria under 16 al torneo di Occimiano. La partenza è da incubo, le lombarde schierano un’attaccante di 1,85 assolutamente imprendibile in attacco e si portano rapidamente sul 6-1; punto su punto le nostre non demordono e riagguantano il Busto; emozionante il finale di grande rilievo delle nostre che chiudono la frazione.  Nel secondo set  la musica non cambia: le lombarde sono una ottima squadra (e non hanno solo la potente attaccante) e non mollano, si portano sul 21-19, ma a questo punto un gran finale dell’In Volley, con molte giocate intelligenti, chiude set ed incontro.
La vera finale è forse proprio questa: il Lilliput , ultimo avversario, non è però da prendere sottogamba: dal torneo di Biella ad oggi ha fatto ottimi progressi e l’aver battuto negli ultimi incontro Unionvolley e Canelli ne è la testimonianza. Giorgia Zannoni e c. partono però concentratissime; l’atmosfera è stupenda: più di 600 persone, tifo caldissimo e gioco di alto livello delle nostre che vincono alla grande entrambe le frazioni e si aggiudicano l’ambitissimo trofeo.
Alla soddisfazione per il primo posto, si aggiunge poi quella per i premi individuali: se la giuria designa come miglior attaccante GIULIA ANGELINA , la potente schiacciatrice del Busto (autrice di ben 110 punti in attacco) e come miglior difesa MICAELA BERTOLA del Canelli, sono due nostre atlete a conquistare gli altri due riconoscimenti: GIORGIA GROSSO vince quello per il miglior palleggio, GIORGIA ZANNONI quello per la miglior giocatrice in assoluto.
RISULTATI IN VOLLEY:
IN VOLLEY ’97 – ALESSANDRIA: 2-0 (25-2; 25-7)
IN VOLLEY  ’97- ASPES MILANO: 2-0 (25-11; 25-13)
IN VOLLEY  ’97 – VALENZA: 2-0 (25-10; 25-9)
IN VOLLEY ’97 – TRECATE: 2-0 (25-14; 25-5)
IN VOLLEY ’97 – UNIONVOLLEY: 2-0 (25-11; 25-20)
IN VOLLEY ’97 – IDEA VOLLEY BOLOGNA : 2-0 (25-6; 25-17)
IN VOLLEY ’97 – FUTURA YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: 2-0 (25-19; 25-21)
IN VOLLEY ’97 – LILLIPUT SETTIMO: 2-0 (25-7; 25-13)
IN VOLLEY ’97: Federica Astorino, Francesca Colombardo, Giorgia Grosso, Giorgia Marini, Ilaria Marzolla, Elisa Mattioni, Francesca Pagani, Jessica Parisi, Alice Parola, Gloria Razetto, Ilaria Rossetti, Sveva Segantini, Carlotta Vergnano, Giorgia Zannoni.
All.: Stefano Gay – Vice: Christian Balzo – Team manager: Anna Piovano