Sconfitta in D e vittoria in 16 per la squadra di Feyles 

La partita di serie D era sulla carta proibitiva, vedeva infatti opposte le nostre ragazze alla compagine del Cogne, prima in classifica. Al contrario la partita ha avuto un percorso tutt’altro che scontato. Il primo set ci ha visto spesso avanti nel punteggio e possiamo anche recriminare su alcune dubbie decisioni arbitrali. La nostra squadra ha giocato impegnandosi veramente a fondo e pur perdendo il primo set è uscita dal campo tra gli applausi scroscianti dei propri sostenitori. Meglio ancora il secondo tempo dove le atlete targate Involley hanno fatto vedere i sorci verdi alle forti ragazze valdostane. Abbiamo fatto bene in ogni reparto e la vittoria del secondo parziale è stata strameritata. Peccato che ad interrompere l’idillio ci ha pensato la forte squadra avversaria che probabilmente ha capito di aver preso la gara un po’ sottogamba. Nel terzo e quarto set infatti le fortissime atlete del Cogne hanno fatto vedere di che pasta sono fatte e poco ha potuto fare il nostro muro e la nostra difesa contro il micidiale attacco delle avversarie. Sconfitta dunque ma che spettacolo vedere le nostre ragazze giocarsela alla pari per metà gara contro una formazione di altissimo livello.
12 ore dopo ad attendere la squadra in versione under 16 ecco la gara contro l’ Aurora. Parcheggiata la macchina poco distante dalla palestra ho avuto il piacere di fare un pezzo di strada a piedi con il Team Manager della squadra avversaria e scambiare così due chiacchiere. In questo caso la formazione che sulla carta era destinata a portarsi a casa la posta era la nostra ma convenivamo che ogni gara va giocata e come fosse importante la motivazione per riuscire a ribaltare risultati apparentemente scontati. Iniziata la partita, detto fatto l’Aurora entrava in campo in piena trance agonistica e difendendo in modo incredibile su ogni nostro attacco, replicava con concretezza e riusciva a portarsi nettamente in vantaggio. Quì per fortuna scattava la nostra di motivazione ed emergevano le nostre indubbie qualità tecniche. Punto dopo punto le nostre ragazze hanno così eseguito una rimonta incredibile riuscendo ad aggiudicarsi il set 26 a 24. Nessuna storia invece nei 2 set successivi e così rispettando i pronostici arrivava la vittoria per 3 a 0.
Una sconfitta, una vittoria, tanta bella pallavolo ed un insegnamento: motivazione