Serie C: la svolta fuori casa non c’è stata!

 
Ritorno amaro per la serie C da quel di Centallo, punti regalati alla forte squadra cuneese, che però ha dovuto soffrire parecchio contro le nostre giovani; ma come al solito facciamo regali non richiesti e la crescita mentale non è ancora arrivata.
 
Mascherini dalla B1 ci viene a dare una mano, anche perché siamo in perenne emergenza sulle palle alte.
La squadra i primi due set è spenta, senza nessuna reazione, e il Centallo passeggia agilmente sui nostri resti, le ragazze in campo non fanno nulla per cambiare rotta alla partita: poche difese, male in ricezione e a muro, e in attacco siamo fallosissime (alla fine della gara di conteranno 30 errori in questo fondamentale).
 
Il terzo set dopo un tempo chiamato da Coach Turino sul 2-1 per Centallo, dopo un’ennesima palla caduta senza che nessuno provasse a prenderla, la partita cambia volto, a fare un’ennesima figuraccia fuori casa non ci sta nessuno, le ragazze rientrano in campo cattive e motivate, tanto che si va sul 9-3 per noi, funziona la ricezione, la battuta, in attacco si commettono meno errori e anche se con un po’ di sofferenza nel finale, vinciamo agevolmente questo set.
 
Vinto quello precedente, siamo cariche per il set successivo, le ragazze in campo lo affrontano con la stessa determinazione, infatti si è sempre in vantaggio anche se con qualche errore di troppo; purtroppo dopo essere arrivate ai 20 la squadra ha paura di vincere e tra un attacco solo appoggiato nell’altro campo e un paio di errori da spalmare fra muro, ricezione e lo stesso attacco si arriva al 24-23 per noi, dopo di chè il dramma: 3 azioni negative da parte nostra con errore in attacco e 2 murate sbagliate, lasciamo vincere le padrone di casa che quasi non credono al nostro regalo.
 
Daniele: “Ancora una volta non siamo stati in grado di gestire una gara che poteva diventare nostra dopo i primi 2 set mai giocati; gli errori stanno penalizzando troppo la gran mole di lavoro che stiamo facendo in palestra, i punti persi per strada si stanno cominciando a far sentire e se non ci diamo una svegliata arriveremo a Natale che ci guarderemo alle spalle e ci saranno pochissime squadre dietro di noi; abbiamo ancora due gara da disputare, faremo di tutto per tenere la testa alta, adesso non ci sono più alibi!”
 
 
Il prossimo weekend siamo in casa contro L’Alba Volley, sopra di noi di 2 punti, ore 21 inizio gara al PalaWojtyla.
 
 
Crf Centallo – Asti InVolley              3 – 1   
                                               (25/21 – 25/15 – 19/25 – 26/24)
Cavaglià E., Bersighelli C., Durando S., Fasano I., Grattarola F., Grattarola M., Ingignoli L., Mariotti F., Mascherini M., Paggi S., Pasini G., Tamagnone M.
 
Allenatore: Daniele Turino
ViceAllenatore: Francesco Trinchero
Dirigente: Francesco Tamagnone