Serie C: torna alla vittoria, 3 a 2 in casa del Calton!

 
Buona prestazione per le ragazze di Martinoli
 
Si torna in campo dopo le vacanze pasquali e l’Asti InVolley ritrova un briciolo di forma e di energie che gli consentono di espugnare il difficilissimo campo di Caluso (soltanto il Villata al tie-break aveva vinto al Palazzetto di Arè), un segnale importante per lo sprint finale del campionato che ci vede impegnati nella lotta per evitare i play out.
 
Martinoli parte con Ingignoli in palleggio, Mascherini opposto, Cortelazzo e Palazzo in banda, Grattarola e Menardo centri e Guarise libero, partenza contratta con 4 errori nelle prime cinque azioni ma squadra che si scioglie con l’andare dei punti e con una buona difesa che ci consente di contrattaccare più volte; da metà set siamo noi a condurre il gioco, l’ingresso di Paggi in battuta e in seconda linea fa la differenza e chiudiamo il parziale per 20 – 25.
 
Stessa partenza nel secondo set, qualche nostro errore di troppo consente alle ragazze di casa di gestire un vantaggio anche cospicuo, ancora una volta sono la difesa e a tratti la battuta a permetterci di rientrare in gioco, annulliamo due set point consecutivi e ce ne procuriamo altrettanti, purtroppo manca l’occasione giusta per mettere a terra il pallone del 2 – 0 e il Calton ne approfitta per chiudere 26 – 28.
 
Brutta partenza anche nel terzo set, la squadra in questo momento fatica e sembra riproporsi lo spettro delle ultime settimane, vinto il primo e perso il secondo ai vantaggi è sempre arrivata la sconfitta nei successivi parziali; Saretta, Mela, Marghe e splendide difese di Elisa invece guidano il gruppo, Durando e Gaiotti entrano e portano vivacità alla squadra che così si ritrova a gestire il gioco e a chiudere il parziale per 20 – 25.
 
Il Calton è squadra tosta, non è un caso se solo il Villata al tie-break è riuscito ad uscire vittorioso da questo campo e mette in mostra il suo mix di freschezza e esperienza, l’Asti InVolley invece tira il fiato, una battuta meno efficace e più fallosa non ci consente di ritrovare il ritmo dei set precedenti e così il risultato si porta sul 2 – 2 con il 25 – 21 finale.
 
Ma anche l’Asti InVolley odierno è squadra che sa giocare a pallavolo e restare in partita quando ce n’è bisogno, il quinto set è sempre in nostro controllo, 3 – 4 punti di vantaggio acquisiti da subito e gestiti con sufficiente freschezza, arrivano i pallonetti auspicati dagli allenatori già dai primi punti dell’incontro e arrivano un paio di bordate di Saretta e Marghe che suggellano la nostra vittoria per 12 – 15 del quinto parziale.
 
Bravissime le ragazze a lavorare bene in queste due settimane e ad arrivare con la giusta tensione in partita, nonostante il periodo non felicissimo sotto il profilo del gioco e dei risultati, la strada per la salvezza diretta è ancora molto lunga però continuando a lavorare così i mezzi per raggiungerla sono senz’altro in nostro possesso.
 
Le altre partite: Sant’Orsola soffre parecchio per avere ragione di un rinato Valsusa Bruzolo (1 – 3), mentre Villata schianta l’Erbavoglio Asti (3 – 0); per i play off Collegno, pur soffrendo, centra una fondamentale vittoria a Cuneo (2 – 3) e “regala” solo un punto al Bra che invece non trova difficoltà nell’affrontare il Racconigi (3 – 0). Per i play out oggi sfide che ci riguardano da vicino tra Asti Kid e Morozzo e tra Corneliano e Sporting Acqui.
 
In classifica Sant’Orsola 65; Villata 63; Collegno 47; Area 0172 43; Cuneo 39; Calton 37; Valnegri Acqui 32*; Asti InVolley 28; Erbavoglio Asti 27; Asti Kid 23*; Corneliano 20*; Valsusa 14; Morozzo 9*, Racconigi 9.
 
Difficile la prossima sfida al Pala Wojtyla sabato 17 Aprile alle 17.45 contro il Red Volley Villata.
 
 
CALTON VOLLEY – ASTI INVOLLEY                      2 – 3
(20-25; 28-26; 20-25; 25-21; 12-15)
 
Asti InVolley: Casagrande 0; Guarise (L); Menardo 18; Mascherini 21; Cortelazzo 23; Grattarola 4; Palazzo 5; Durando 9; Sturari 0, Ingignoli 3; Paggi 0; Gaiotti 4; Martin (L).  All. Martinoli – Vice Cavallari.