Serie D: rimonta incredibile!!!

 
Recupero da 2 – 0 e 21 – 14 per il Saluzzo
 
In una partita molto combattuta e dai lunghi momenti di buon gioco le blu InVolley riescono nell’impresa di espugnare il palazzetto del Saluzzo.
 
In panchina ma inutilizzabile Vaglietti, coach Cavallari parte con Curiazio in palleggio, Bevilacqua opposto, Panetta e Casagrande schiacciatrici, Cogliandro e Bourlot centrali e Martin libero.
 
Primo set con Saluzzo più in palla, è quasi sempre la squadra di casa a condurre grazie soprattutto alla buona difesa e alle migliori percentuali delle attaccanti di banda, l’InVolley fatica a tenere alto il ritmo e la continuità di gioco, il break decisivo arriva per le cuneesi sul 21 – 20 ancora grazie alle bande e il parziale si chiude 25 – 21.
 
L’InVolley paga la giornata non felice di ricezione e battuta e il secondo set vola velocemente in direzione della squadra di casa, troppe giocatrici fuori fase per trovare un sestetto che possa opporre resistenza alle bianco-blu di casa, che sciorinano tutto il loro gioco e molta più determinazione in difesa, 25 – 16 il finale.
 
Terzo set che sembra il preludio alla fine, la voglia di recuperare delle nostre ragazze dura 10 punti, poi un nuovo monologo saluzzese va in scena fino al 21 – 14 quando, complice la battuta di Curiazio e la convinzione di aver già vinto delle saluzzesi, si assiste ad una incredibile rimonta: la difesa diventa impenetrabile e gli attacchi iniziano a fare “male” alle avversarie, la rimonta è compiuta sul 23 pari, un punto a punto emozionantissimo porta 3 match point alle ragazze di casa, tutti annullati dai nostri attacchi, mentre all’ottavo set point è un ace di Bevilacqua a sancire il 29 – 31 decisivo.
 
Quarto set sulla falsa riga dei precedenti con il Saluzzo che torna a fare la partita e a condurre fino al 16 – 10, adesso però anche le nostre ragazze offrono larghi momenti di bel gioco e quando si scrollano definitivamente il torpore di dosso operano una nuova entusiasmante rimonta fino al 17 pari; è nuovamente punto a punto, Saluzzo ancora avanti sul 22 – 20 ma il finale è tutto blu InVolley per il 23 – 25 decisivo con l’ace finale di Panetta.
 
Cambio di scenari per il quinto set, stavolta è l’InVolley a partire meglio e a portarsi sul 1 – 5 e sul 3 – 8 al cambio campo, trend confermato nella seconda parte fino al 5 – 13 quando il “braccino” delle nostre e la buona battuta saluzzese rimette tutto il discussione; il pallonetto di Bourlot e il muro della coppia Cogliandro – Curiazio chiudono definitivamente l’incontro sul 12 – 15 dopo 2 ore e mezza di buona e intensa pallavolo.
 
Coach Cavallari: “Sinceramente posso dire che oggi abbiamo ripreso una partita che fino a quel punto meritavamo di perdere, sia per i meriti delle ragazze di casa, sia per la confusione e l’atteggiamento timido che abbiamo avuto per più di un’ora. Poi la maggior attenzione in difesa e le migliori scelte in battuta e attacco ci hanno consentito di fare una serie di recuperi veramente entusiasmanti, abbiamo così ripreso i 2 punti che avevamo gettato nella prima giornata di campionato; ho già chiesto alle ragazze di prendere spunto da cosa è successo stasera per tornare in palestra lunedì pronte a migliorare i nostri difetti”.
 
Il Cherasco è sempre più solo in vetta dopo la vittoria al tie-break in casa del Villanova, il Chivasso espugna il campo del San Secondo per 3 – 1, il San Francesco incontra poche difficoltà a superare l’Unionvolley, l’Almese impiega 4 set ad avere ragione del Dravelli a Moncalieri; facilissima vittoria del Bra a Condove contro il Valsusa mentre alla domenica l’Aurora Venaria batte 3 – 1 Savigliano e si porta con noi e Saluzzo al secondo posto.
 
La classifica: Cherasco 11; Saluzzo, InVolley, Venaria 9; Fortitudo 8; San Francesco, Almese 7; Savigliano, Villanova, Bra 6; Dravelli, Unionvolley 3; Condove, San Secondo 0.
Nel prossimo turno ospiteremo una delle favorite, il Banca Alpi Marittime Villanova.
 
 
Saluzzo – InVolley 2 – 3
(25-21; 25-16; 29-31; 23-25; 12-15)
Vaglietti 0, Curiazio 4, Bourlot 16, Crivellaro 0, Nogarotto 3, Panetta 7, Casagrande 6 (K), Ivaldi (L), Martin (L), Cogliandro 27, Bevilacqua 20, Aimasso 2, Parola.
All. Cavallari – Caprella. Dir. Acc. Casagrande