U12A: le chiamavano “vendicatrici”

E’ ciò che è accaduto ieri pomeriggio contro il Lilliput a parziale vendetta della sconfitta subita la sera precedente dalla B1 dei nostri Fish & Simon.
Ieri si disputava il primo concentramento U12 che avviava questo campionato. A chi si aspettava un noioso pomeriggio in palestra, le sorprese e le emozioni non mancano.
Onore alle ragazzine del Lasalliano e Lilliput, due buone formazioni che sicuramente reincontreremo nelle fasi finali del campionato.
Qualche onore in meno alla tifoseria al seguito, tanto concentrata a enfatizzare i presunti errori da parte delle nostre palleggiatrici quanto ottusa da non accorgersi dei ben più gravi e numerosi errori commessi dalla loro squadra.
Rimandiamo infine al mittente i commenti da parte del Lasalliano sulla serietà della nostra società.
Buone le sensazioni avute dalle nostre giocatrici, tutte impiegate nei 6 set a disposizione. Di particolare rilievo la soddisfazione avuta dopo una bella schiacciata da parte di una delle "piccoline" del gruppo. La confidenza con il pallone soft continua a migliorare anche se gli allenamenti prevederanno un utilizzo a settimane alterne per preparare gli incontri delle settimane successive in U13.