U12A vola meritatamente in finale provinciale

 Bella giornata di sole con clima "caldissimo" all’interno del Palawojtyla per la semifinale a 3 contro il Balavalley ed il solito Lilliput (terzo incontro stagionale tra campionati e tornei).
Le nostre sono cariche come molle, effettuano un riscaldamento da manuale e sono pronte a lanciarsi in campo e questo avverrà spesso dopo i vari time-out, sempre prime a riprendere posizione, vogliose di chiudere al più presto queste partite.
Il primo match è contro il Balavalley e, pronti via, vinciamo il primo set a 11 praticamente senza sbagliare nulla, mettendo il turbo dal turno di battuta del 16* punto fino alla fine. Secondo set più equilibrato, ma intorno al punto 18 le ragazze rimettono il turbo e chiudono anche questo set. Il terzo set, vede probabilmente le avversarie un po’ demotivate; solo 3 turni di battuta chiudono la pratica lasciando solo 6 punti alle avversarie.
Si approfitta del secondo incontro tra Lilliput e Balavalley per rifocillarsi con salumi, formaggi, crostate e buon vino e grappa che hanno permesso alla tifoseria di scaldare ancora di più l’ugola e a qualche genitore di andare in doppia cifra nel numero di bicchieri svuotati.
Il secondo  match contro il Lilliput, vede partire la nostra corazzata a 1000, portando a casa parziali importanti e ammazzando la partita, infatti nel primo set eseguiamo ben due turni di battuta mettendo palla a terra consecutivamente prima con 11 e poi con 9 punti. Il secondo set ci vede passare dal 2 a 0 a sfavore a ben 22 a 2 per le nostre ragazze per chiudere velocemente anche questo set ed avere la matematica certezza di essere qualificati per la finale provinciale. Il terzo set vede diversi cambi, con qualche errore ed un po’ di disordine nel sestetto ma ormai la partita non aveva più nulla da esprimere.
La principale nota positiva è stata la prestazione del collettivo: dietro alle indubbie doti delle nostre punte di diamante che sono il nostro principale punto di forza, c’è un gruppo di ragazze che è riuscito a rispondere prontamente alle richieste degli allenatori; il fatto che tutte le ragazze siano riuscite ad entrare in campo ed a ben figurare è un segnale davvero importante.
Complimenti anche a Simone per aver eseguito così tanti cambi nonostante l’alta posta in gioco.
Concludiamo riconoscendo i giusti onori alla tifoseria che in settimana era stata pungolata per la poca incisività nei due concentramenti precedenti; ebbene, oggi la nostra curva dei tifosi si è "auto-rodata" in previsione della finale dove avrà il compito di SCATENARE L’INFERNO a sostegno delle nostre ragazze. Ai soliti tamburi e trombe si sono aggiunti i campanacci ma soprattutto non c’è stato neanche un minuto di silenzio durante tutti i set.  Ad unanimità la "commissione" invoca una raccolta firme per convincere Maurizio ad essere presente alla finale come capo ultrà !!! 
 
aaaalllèèèèèèèèèèèèèèèè aaaalllèèèèèèèèèèèèèèè ooohhhhhhhhhhhhhhhhhh, aaaalllèèèèèèèèèèèèèè aaaallllèèèèèèèèèèèèèèèè ooohhhhhhhhhhhhhhhhhh, sono pazzo di te, innamorato di te e mai ti lasceròòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
p.s. pensiamo che i risultati ottenuti oggi, insieme al prestigioso titolo di campione regionale U14 vinto dalle amiche del ’99 a cui vanno i nostri complimenti, sia stato il modo migliore per ricordare la Sig.ra Casali e tributarle ancora una volta la nostra vicinanza.