Serie D regionale: Poggio In Volley Puntozero- Castellamonte

Serie D regionale:

Poggio In Volley Puntozero-
Castellamonte: 3-2
(25-23;23-25;18-25;25-21;15-3)

Poggio In Volley Puntozero:
Busso 9, Gamba 4, Ruggiero,
Burzio C. (Lib.), Ollino 27,
Pratali 18, Niccho 4, Risso 7,
Rinaldi.
All.: Sciarrotta
Team manager: Scognamillo

Ci sono voluti 5 set per decidere il risultato del match che vedeva contro l’InVolley e il Castellamonte.
Ha avuto la meglio la squadra di coach Sciarrotta che, dopo essersi aggiudicata il primo set con il punteggio di 25-23, ha perso il secondo e terzo parziale seppur di misura.
Nel quarto set l’InVolley ritrovava il bandolo della matassa grazie ad una maggiore lucidità e precisione delle registe Gamba e Ruggiero e agli attacchi efficaci di Busso e Ollino finalmente salite in cattedra.
Il quinto e decisivo set e’ stato tutto in discesa, terminato col punteggio di 15-3, con le avversarie che non hanno più opposto resistenza.

Under 12 provinciale: Poggio In Volley Puntozero B – Volley Parella

Under 12 provinciale:

Poggio In Volley Puntozero B –
Volley Parella: 3-0
(25-17; 25-13; 25-9)

Poggio In Volley Puntozero:
De Filippi 1, Marchiaro 8,
Marotta 1, Moccia 6, Moro 15, Saggese 12, Tozzoli 4.
All.: Moschini
Vice: Ollino C.

Rispetto all’ andata le bambine biancoblu hanno giocato decisamente meglio.
Pur con le assenze di Carrara, Petruzzi, Soldano e Zuccarello, Saggese e compagne hanno saputo dare continuità al loro gioco fatto di battute incisive e pallonetti vincenti alternati a palleggi lunghi. Top scorer della giornata Moro con 15 punti.

Under 14 girone regionale: Poggio In Volley Puntozero – Volley Savigliano

Under 14 girone regionale:

Poggio In Volley Puntozero –
Volley Savigliano: 3-1
(12-25; 25-23; 25-17; 25-7)

Poggio In Volley Puntozero:
Gramaglia, Adriano, Di Marzio, Bongiorno 24; De Palo 5,
Rinaldi 2, Zuccarello 11, Cavicchia, Pistis 9, Palumbo 11, Batte 1, Prekducaj.
All.: Tribchero
Vice: Barison
Team manager: Grosso Giorgia

Partita decisiva per le biancoblu che sognano la Final four regionale del 29 aprile , ma per quasi due set le locali vivono un incubo sportivo: il Savigliano gioca bene soprattutto al servizio ed è notte fonda per l’In Volley.
La reazione delle ragazze di Trinchero inizia proprio nel finale della seconda frazione, chiusa di misura.
Da questo momento non c’è più partita e le biancoblu chiudono alla grande (addirittura a 7 ).
Prestazione eccezionale di Bongiorno (78% in attacco, a punto 18 palloni su 23 schiacciate!), ottima e continua anche Palumbo, 11 punti ma anche 41 % di ricezioni positive su ben 29 effettuate!
Dopo una prima parte con tanti errori, determinante anche la reazione di Zuccarello (ben 6 aces e tante ricezioni).
Ora però bisogna chiudere la pratica domenica ore 18,30 a Santena contro il sempre insidioso Acqui: servono due set per staccare il pass.

Under 13 classificazione: Poggio In Volley Puntozero – Volley Leiní

Under 13 classificazione:

Poggio In Volley Puntozero –
Volley Leiní: 3-2
(23-25;25-18;30-28;18-25;15-6)

Poggio In Volley Puntozero:
Maggio, Marchesotti, Aghemo, Marchisio, Ferro, Gambino, Molino, Paleologo, Scapolo, Baccan.
All.: Bevilacqua

Bella prestazione delle biancoblu che dopo aver perso il primo set si prendono il 2′ e il 3′ senza mollare nulla.
Un calo di attenzione fa rimontare le avversarie che però vengono schiacciate dalla determinazione e dalla voglia di vittoria delle nostra piccole giocatrici che si portano a casa il 5 set e la partita per 3-2.

POGGIO IN VOLLEY PUNTOZERO Under 13 campione provinciale

POGGIO IN VOLLEY PUNTOZERO Under 13 campione provinciale

Finale 3-4 posto:
Lingotto- Lilliput: 3-2
(17-25;25-21;19-25;34-32;15-6)

Finale 1-2 posto:
In Volley – Balabor Lanzo: 3-0
(25-23;25-23;25-17)

Poggio In Volley Puntozero:
Aimone (cap.) 4 punti,
Palumbo 21, Batte 10,
Rattalino 2; Prekducaj 18, Ghirardello 3, Piserchia, Savio,
Casale, Perfetto.
All.: Trinchero Federico
Vice: Barison Andrea
Team manager: Grosso Giorgia

L’In Volley conquista il 52′ titolo provinciale della sua storia rispettando il pronostico da favorita ma non avendo vita facile contro un Balabor che, col fattore campo a favore, difende e lotta per tre set, ma deve poi cedere alle bordate delle biancoblu.
Il perdurare dell’assenza dell’infortunata Perfetto è un handicap, ma la sostituta Ghirardello fa una buona prova. Guidate dal palleggio capitana Aimone e con la ricezione precisa di Rattalino, le bocche da fuoco In Volley si possono esprimere al meglio: da Prekducaj (18 punti, premiata miglior attaccante, a Batte (sicura a muro e puntuale da zona 2) ad una Palumbo capace di una prestazione monumentale ( 21 punti in tre set, giustamente MVP della giornata).
La medaglia d’oro provinciale permette alle ragazze di Trinchero e del suo ottimo staff di essere teste di serie nei gironi regionali che si disputeranno a maggio: Val Chisone, una squadra della provincia di Novara ancora da designare ed il Play Asti dell’ex Stefano Gay le avversarie da superare per sognare la Final four di categoria in programma il 10 giugno

Serie D regionale: Altiora Verbania- Poggio In Volley Puntozero

Serie D regionale:

Altiora Verbania-
Poggio In Volley Puntozero: 3-0
(25-7; 25-9; 25-20)
Poggiò In Volley Puntozero:
Ollino 7, Pratali 6, Nicchio 3, Busso 2, Gamba 2, Ruggiero 1, Bongiorno 1, Matonja 1,
Chiara Burzio (lib.)
All.: Sciarrotta
Vice: Ollino

Nella trasferta in casa della capolista Verbania, le ragazze di Sciarrotta per lunghi tratti macinano un buon gioco senza tuttavia impensierire le padrone di casa decisamente più esperte e pesanti in attacco. La sofferenza maggiore si nota proprio nel fondamentale d’attacco, in cui le bianco-blu hanno percentuali di rendimento basse, seppur in un gioco a tratti spumeggiante e ben orchestrato dalle registe Gamba e Ruggiero, subentrata nel terzo set.

Under 16 classificazione 9′-15′: Poggio In Volley Puntozero – Rivarolo

Under 16 classificazione 9′-15′:

Poggio In Volley Puntozero – Rivarolo: 3-0.

Poggio In Volley Puntozero:
Ollino 19, Busso 8, Russo 7, Ruggiero 6, Matonja 6, Nicchio 4, Pratali 2. Chiara Burzio (lib.)

Con 19 punti all’attivo, Capitan Ollino trascina la squadra alla vittoria finale. Risultato mai in discussione con le chieresi che a tratti gestiscono con troppo sufficienza i break di vantaggio, commettendo troppi errori al servizio e in attacco e alternando ottime giocate con troppe ingenuità.